Luglio 21

0 comments

Acquisto di Immobili con Bonus Verde: Detrazioni Residue Automaticamente Trasferite all’Acquirente


L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in caso di compravendita di un immobile che ha beneficiato del bonus verde, le annualità residue della detrazione possono passare automaticamente all’acquirente, a condizione che non vi sia un accordo diverso tra le parti e che l’acquirente sia una persona fisica.

Il bonus verde è una detrazione Irpef esclusivamente riservata alle persone fisiche. L’agevolazione consente di detrarre il 36% delle spese sostenute, entro il 31 dicembre 2024, con un limite massimo di 5.000 euro, per interventi di sistemazione a verde di immobili ad uso abitativo.

La sistemazione a verde comprende varie attività, come la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti, la riqualificazione di tappeti erbosi, il restauro di giardini di interesse storico e artistico, la realizzazione di coperture e giardini pensili, nonché l’installazione di impianti di irrigazione e pozzi. Anche le spese di progettazione e manutenzione connesse agli interventi rientrano nell’agevolazione.

È importante notare che, in caso di vendita dell’immobile beneficiario del bonus verde, il trasferimento delle detrazioni residue all’acquirente avviene in maniera automatica solo se quest’ultimo è una persona fisica e non vi è una specifica clausola contrattuale che modifica questa disposizione.