Luglio 8

0 comments

Finanziamento di 34 milioni di euro per i piccoli comuni turistici orientati al turismo


Lanciato il bando per progetti innovativi di mobilità, rigenerazione urbana e sostenibilità ambientale

Bando aperto per finanziare progetti innovativi nei piccoli comuni turistici: 34 milioni di euro in arrivo

Il Ministero del Turismo ha lanciato un bando rivolto ai piccoli comuni a vocazione turistica, con l’obiettivo di finanziare interventi innovativi nell’accessibilità, nella mobilità, nella rigenerazione urbana e nella sostenibilità ambientale.

Il bando fa parte del “Fondo per i piccoli comuni a vocazione turistica”, creato per valorizzare i comuni con meno di 5.000 abitanti classificati come destinazioni turistiche dall’Istat. Il fondo avrà una durata di tre anni, dal 2023 al 2025, e una dotazione finanziaria complessiva di 34 milioni di euro. Di questi, 10 milioni di euro saranno destinati all’anno 2023, mentre 12 milioni di euro saranno disponibili per ciascuno degli anni 2024 e 2025.

Saranno finanziabili interventi realizzati nei piccoli comuni turistici che mirano a:

migliorare l’accessibilità e la fruizione dell’offerta turistica per le persone con disabilità;

promuovere la creazione e lo sviluppo di nuovi itinerari e destinazioni turistiche che valorizzino l’identità territoriale e la vitalità culturale dei comuni;

riqualificare le aree urbane e le zone colpite da dissesti idrogeologici per favorire la fruizione turistica;

potenziare forme di mobilità sostenibile, come ricoveri per biciclette, campeggi, turismo fluviale, lacuale e marino e porti turistici.

Inoltre, il bando sosterrà:

la creazione, produzione e diffusione di spettacoli dal vivo e festival;

lo sviluppo del turismo locale nel settore primario e nelle attività artigianali tradizionali;

la riduzione dell’impatto ambientale del turismo;

l’aumento della sostenibilità ambientale delle destinazioni turistiche.

La Ministra del Turismo, Daniela Santanchè, ha commentato: “Questa misura offre l’opportunità di valorizzare le gemme nascoste della nostra splendida Italia e promuovere lo sviluppo di percorsi turistici diversificati, contribuendo anche alla destagionalizzazione del turismo”.

Le domande di partecipazione al bando per i piccoli comuni a vocazione turistica potranno essere presentate tramite la piattaforma informatica del Ministero a partire dal 17 luglio 2023 da parte dei soggetti che soddisfano i requisiti necessari.